SPECIALIZZATI NELLA STERILIZZAZIONE • FOCUS ON HIGH-END

Sterilizzazione di imballaggi flessibili

I prodotti di imballaggio flessibile si riferiscono all'uso di materiali morbidi come pellicole di plastica ad alta barriera o fogli di metallo e loro film compositi per realizzare borse o altre forme di contenitori. Al cibo confezionato asettico commerciale che può essere conservato a temperatura ambiente. Il principio di lavorazione e il metodo artistico sono simili alle lattine di metallo per conservare il cibo. I contenitori di imballaggio comuni includono bicchieri di plastica e bottiglie di plastica. Borse da cucina, scatole, ecc.

Poiché la differenza di pressione critica ammissibile del materiale di confezionamento flessibile è particolarmente piccola, la pressione nel contenitore durante il processo di sterilizzazione è molto facile da scoppiare dopo che la temperatura aumenta. La caratteristica del sacchetto da cucina è che ha paura di lievitare e non di pressione; e i bicchieri e le bottiglie di plastica hanno entrambi paura dell'aumento e della pressione, quindi è necessario utilizzare un processo di sterilizzazione a pressione inversa nella sterilizzazione. Questo processo determina che la temperatura di sterilizzazione e la pressione della malta devono essere controllate separatamente nella produzione di imballaggi flessibili L'attrezzatura di sterilizzazione, come il tipo di acqua piena (tipo a bagno d'acqua), tipo di getto d'acqua (spray superiore, spray laterale, sterilizzazione con miscelazione di vapore e aria, generalmente imposta vari parametri dal PLC per il controllo automatico.

Va sottolineato che i quattro elementi del controllo del processo di sterilizzazione della lattina metallica (temperatura iniziale, temperatura di sterilizzazione, tempo, fattori chiave) sono applicabili anche al controllo della sterilizzazione di alimenti confezionati flessibili e la pressione durante il processo di sterilizzazione e raffreddamento deve essere rigorosamente controllato.

Alcune aziende utilizzano la sterilizzazione a vapore per la sterilizzazione degli imballaggi flessibili. Per evitare che il sacchetto di cottura scoppi, è sufficiente immettere aria compressa nella pentola di sterilizzazione a vapore per applicare un'eccitazione a contropressione al sacchetto di imballaggio. Questa è una pratica scientificamente sbagliata. Poiché la sterilizzazione a vapore viene eseguita in condizioni di vapore puro, se c'è aria nella pentola, si formerà un airbag e questa massa d'aria viaggerà nella pentola di sterilizzazione per formare alcune zone fredde o punti freddi, il che rende la temperatura di sterilizzazione irregolare, con conseguente sterilizzazione insufficiente di alcuni prodotti. Se è necessario aggiungere aria compressa, è necessario essere dotati di una potente ventola e la potenza di questa ventola è progettata con cura per consentire la circolazione forzata dell'aria compressa dalla ventola ad alta potenza subito dopo essere entrata nella pentola. Il flusso di aria e vapore viene miscelato, al fine di garantire che la temperatura nella pentola di sterilizzazione sia uniforme, per garantire l'effetto di sterilizzazione del prodotto.


Tempo post: luglio-30-2020